COVID19: cosa cambia dal 15 giugno

 

ūüĒĶ COVID19 - COSA CAMBIA DAL 15 GIUGNO: STOP MASCHERINE AL CHIUSO ūüė∑‚ĚĆ

Addio alle mascherine in cinema, teatri e nei luoghi sportivi al chiuso. Prorogato invece fino al 30 settembre sui mezzi di trasporto (aerei esclusi) e fino alla fine dell'anno per la sanità e nelle Rsa.  Decade inoltre anche l'obbligo di vaccinazione per gli over 50.

Con queste nuove decisioni si preannuncia un'estate pi√Ļ libera, proprio per favorire la ripresa del turismo, tra i settori che hanno sofferto di pi√Ļ per colpa della pandemia.¬† A partire da aprile scorso si era gi√† iniziato a semplificare l'ingresso in Italia, con la cancellazione dell'obbligo del Plf, il "Passenger locator form", un documento introdotto durante l'estate del 2021 per regolare le partenze.¬†

  • MUSEI E MOSTRE.¬†Cade l'obbligo di mascherine anche per le mostre e i musei al chiuso, resta solo la raccomandazione.
  • CINEMA, TEATRO E SPORT -¬†¬†Niente green pass e niente mascherine nemmeno nei luoghi al chiuso, che rimane solo raccomandata.¬†
  • PALESTRE E PISCINE -¬†Anche per le palestre e piscine al chiuso decade l'obbligo delle mascherine.
  • IN ALBERGO.¬†Niente green pass n√© obbligo di mascherina negli hotel o in generale nelle strutture ricettive. Lo stesso vale per ristoranti, palestre, piscine e centri benessere degli alberghi nonch√© per feste e cerimonie.
  • TRASPORTI -¬†Fino al 30 settembre¬†mascherina obbligatoria nei mezzi a breve e a lunga percorrenza, quindi bus, tram, metropolitane, treni, navi, traghetti.¬†Non √® invece pi√Ļ obbligatorio il green pass. Niente mascherina, invece, per le funivie¬†e per i voli sia nazionali che internazionali.
  • A SCUOLA¬†-¬†Scompare l'obbligo nelle scuole, anche durante lo svolgimento degli esami degli esami di Stato del primo e secondo ciclo di istruzione. Anche per l'esame di maturit√† la mascherina verr√† solo raccomandata.
  • OSPEDALI E RSA -¬†Qui "sopravvive" il green pass, che fino al 30 settembre andr√† mostrato (nella¬†versione "super", ossia dopo il vaccino o la guarigione) per visitare parenti e amici ricoverati. Rimane anche l'obbligo di mascherina per i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le strutture di ospitalit√† e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite, gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti, e comunque le strutture residenziali.
  • IN VIAGGIO -¬†Le regole cambiano a seconda dei Paesi di destinazione ma il green pass nella sua forma "base" continuer√† a essere necessario per l'ingresso nei Paesi dell'Ue. Lo stesso per chi arriva (o rientra) in Italia: servir√† ancora il green pass base, ossia anche solo con tampone.¬†
  • AL RISTORANTE -¬†Niente green pass e nemmeno pi√Ļ obbligo di mascherina, sia all'aperto che al chiuso.¬†
  • NEGOZI E SUPERMERCATI -¬†Anche qui niente green pass e niente mascherine. Lo stesso vale per i bar, dove cade ogni distinzione tra consumazione al tavolo e seduti.¬† Restano in vigore (valide dal 1/04/2022) le nuove "Linee guida per la ripresa delle attivit√† economiche e sociali", valide fino al 31 dicembre prossimo. Oltre a ribadire la necessit√† del rispetto di alcune regole di carattere generale (green pass, mascherine, igiene delle mani, eccetera), il provvedimento introduce misure¬†specifiche che i singoli settori sono tenuti ad osservare.¬†
  • COSA SUCCEDE NEI LUOGHI DI LAVORO: Per quanto riguarda titolari e addetti bisogner√† aspettare l‚Äôesito di un nuovo incontro, le Parti sociali infatti sono in attesa di una convocazione da parte del Ministro del Lavoro per aggiornare¬†il¬†Protocollo sulle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19¬†del¬†6 aprile 2021¬†che, nelle¬†more, resta valido ed occorre continuare ad applicarlo.¬†

 

Confcommercio Cuneo