DL 5 gennaio 2021

⛔️NUOVE LIMITAZIONI ANTICONTAGIO ➡DECRETO 5 GENNAIO 2021: dal 7 al 15 gennaio 2021 zona gialla “rinforzata” in settimana e rossa nel fine settimana.

Il nuovo decreto ripristina le fasce di rischio introdotte con il DPCM del 03/12/2020:

🟡Zona gialla nei giorni feriali (7, 8, 11, 12, 13, 14, 15) con la riapertura di pubblici esercizi, servizi alla persona e attività commerciali.

✔️Bar, ristoranti e pasticcerie saranno aperti fino alle 18 con servizio di ristorazione, fino alle 22 con asporto e senza limiti di orario per la consegna a domicilio.

🟠Zona arancione nel weekend 9-10 gennaio, con la chiusura delle attività di servizi per la ristorazione, fatta eccezione per asporto e delivery, e delle attività commerciali svolte all’interno di centri commerciali o assimilati (art. 2 del DPCM 3 dicembre 2020).

❌Vietato muoversi al di fuori del proprio comune fatta eccezione per gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione di quelli verso i capoluoghi di provincia.

❌Più stringenti in generale le regole relative agli spostamenti: per tutto il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021, resta valida l’applicazione del coprifuoco dalle 22 alle 5 ed è prorogato il divieto, su tutto il territorio nazionale, di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma.

In allegato è disponibile il testo completo del DL 5 gennaio 2021.

Confcommercio Cuneo DL 5 gennaio 2021 Decreto Legge